domenica 27 aprile 2008

cosa cerco dalla Vita?

Venerdì 25 aprile ‘08

h.00:41

non so come sto vivendo in questo momento,

mi viene da dedurre che come “AS USUALL” sto assaggiando un’ennesimo ingrediente della Vita.

Non so a cosa sto pensando in questo momento, e sicuramente non lo saprò neanche quando leggerò quello che ho scritto tra qualche momento, o tra qualche giorno, settimane, mesi, anni

Perché continuo a chiedermi: “Cosa voglio dalla Vita?”

Perché probabilmente non ho mai cercato un qualche “Cosa”?

Sto scrivendo una cosa che mi sta incuriosendo.ore 00:51.

Le mie orecchie ascoltano discorsi, dialoghi di Moto.

Sì, la Moto.cos’è una Moto?

Una moto no è un semplice motore, non è una semplice motocicletta.

La Moto è passione, è compagnia, è adrenalina, è curiosità..e tutte queste cose di conseguenza nte le fa trasmettere Lei.la Motocicletta solo se veramente la stai Vivendo, solo se esiste un

ALTER-EGO con questo oggetto……è come l’uomoVivere la Donna o solamente utilizzare la donna.

Quando la gente mi dice:”I tuoi ragionamenti sono pericolosi..”, mi viene da interpretare tutto ciò comebeh

Mi sono persa, sono le 01:09 e continuo a Viaggiare ad occhi aperti, o semplicemente mi perdo nei miei pensieri.

I miei pensieri sono Labirinti. Una storia con un inizio e senza fine essenzialmente..

Come sarà la nostra Storia?

Non c’è fine, una storia senza fine!

Quello che forse ci sarà è un inizio per cominciare a conoscere il proprio”Io”.

Stavo pensando ad una cosa brutta a come vivranno le persone che mi hanno conosciuto (nel loro autentico modo) quando io sarò già diventata “IO”.

Geroglifico per me se leggo a cosa ho scritto 20 minuti fa.

Tanta e Poca

Dicono che è meglio averne sempre tanta di Roba nella Vita.ma a quale Roba si riferiscono?

Troppo generico.

2 commenti:

Hiraeth ha detto...

Anch'io a volte mi trovo a scrivere cose che la mia testa parte in automatico e allora non so neanch'io cosa sto scrivendo, che certe ore delle notte in solitudine è facile farsi prendere da pensieri pericolosi. La domanda che ti fai non è per niente semplice, non credo ci siano molte persone che possano dire di aver capito cosa cercano dalla vita, e credo che quando si smette di farsi questa domanda si è ormai atrofizzati perchè non ci si aspetta più nulla, credo non bisognerebbe mai smettere di cercare qualcosa anche se non si sa cos'è nè di farsi delle domande anche se non si riesce proprio a darsi una risposta, perchè quando l'amarezza e la rassegnazione prendono il sopravvento è la fine...
Un abbraccio, Vale :)

mao ha detto...

Io penso questo,facendo riferimento ad una canzone di Vasco: "ognuno col suo viaggio...ognuno diverso"...è questo ke ci rende Unici e allo stesso tempo ci Unisce,il modo di vedere le cose di sentirsele addosso e quindi di viverle fa si ke gli eventi già citati in passato sul mio blog,possano modificare i nostri pensieri,il nostro stato d'animo il modo di reagire e poi lasciarsi catapultare dove solo noi siamo noi,senza troppi perchè,quello ke siamo...lo siamo sempre stati,dobbiamo solo venir fuori!
Hai detto bene Ele,a cosa si riferiscono poi!?!...meglio continuare nel proprio viaggio ke tanto x le domande e le risposte....ci sarà sempre qualcuno ke tenterà di convincerci di qualcosa..ke forse sapevamo già o semplicemente non ce ne fregava niente!!
Le risposte alle tue domande sarebbero da trovare dentro di te forse ma...tampo al tempo amica mia,come ho sritto poco tempo fa.."Domandare è lecito...rispondere...è Follia!!"....
Ti Voglio Bene Eleonora!!!

MAURO-MAO!!!