giovedì 18 settembre 2008

RITORNO AL PASSATO

RITORNO AL PASSATO

Dopo 2 anni le cose cambiano, il primo anno si chiama adattamento, il secondo anno si chiama la transizione, il terzo anno si chiama la scelta.

Se mi dovessi descrivere non saprei da dove partire, beh, per facilitarmi partirei dall’esterno:

sesso femminile di un metro e sessanta se ci arrivo, in carne e formosa..ma ce la sto mettendo tutta per ritornare come 3 anni fa..e ce la farò!

Una moretta sulla ventina, anche se in realtà sarei più verso i 30

Ho 2 bellissimi occhi espressivi e profondi e le labbra ben disegnate (queste sono le 2 cose che mi salvano) peccato per il naso, la moretta col nasone.. che poi sta anche bene sul mio viso, su un’altra persona magari starebbe malissimo.

Poi guardandomi bene dico”Come sono orrenda”. Eppure continuo a VEDERCI qualcosa di bello in tutto ciò

Insomma, io credo di non passare inosservata. Nel bene o nel male la gente si ricorda di me.l’importante è ricordarsi dell’Ele.

Spesso mi chiedo come mi vedono gli altri dall’esterno..in fondo penso di essere un soggetto da conoscere.perchè a pelle no credo di essere davvero Vera. Do me stessa a chi se lo merita.

Sono cambiata e come se lo sonomi sono calmata un bel po’.

Se penso a 4/5 anni fa non mi riconoscerei.

Si cresce e come corre sta crescita.io nn ci sto più dietro, ma con niente proprio.tutto mi passa davanti e io rimango li senza neanche accorgermi di essere protagonista del mio Film..

E sinceramente non saprei che genere assegnare a questo mio Film, un misto tra avventura, drammatico, erotico, splatter, commedia, fantastico……diviso in Periodi tra di loro totalmente diversi.

Che dire.non rimpiango nulla del mio passato e penso anche di non avere nessun rimorso

Si, probabile per le passioni “ferme” e “abbandonate”ma quelle rimangono nel Cuore..quello che fa andare avanti il Film

E l’ANIMA???

Quanto mistero intorno a lei……eppure io sono quasi convinta che “lei” è la nostra motrice.la nostra TELECAMERA NASCOSTA

Sarà perchè 4/5 anni fa mi successe un fatto davvero strano, forse avevo dato troppo il collo...ma sicuramente non stavo sognandoanzi sono proprio sicura che stavo morendo.la sensazione?

Non c’è sensazione..”vedi” per la prima volta la tua anima……un nano secondo..senza limite di tempo, è stata una perdita di cognizione del tempo, ho sentito lei “sospesa”..

Che pessimo ricordoma stasera è andata così……un tuffo al passato, così, senza un motivo



1 commento:

mao ha detto...

cambiare...non cambiare...a volte penso che noi siamo l'evoluzione di noi stessi proprio in effetto ai mutamenti delle cose,persone,e tempi che inevitabilmente fanno il loro corso inevitabile,e noi ne facciamo parte,con un "anima" che si dissocia spesso dal quotidiano immediato presente quasi futuro!! ciaaaao!!!